sit ottobiano

Il 2 giugno a Orte (VT) al via la 4° prova del trofeo Dirt Track 2019 di MotoSportItalia. Il giro di boa della stagione ci permette di tracciare un bilancio positivo ed entusiasmante per questo nuovo progetto di attività iniziato lo scorso anno , che fin da subito si è rivelato una vera disciplina motoristica amatoriale, ricca di sport , impegno e socialità . La formula sta crescendo mantenendo la sua impostazione originale , grazie all’impegno ed alla dedizione di tutto lo staff che segue da vicino le varie iniziative. Le manifestazioni del Trofeo infatti si affiancano alle giornate di prove libere , i corsi di avviamento alla guida ed altre belle esperienze, come la recente BikerFest di Lignano Sabbiadoro (UD) di cui sotto vi riportiamo una cronaca ...

Una vera festa la terza prova del  BIKER FEST a Lignano Sabbiadoro

Dopo la fantastica presenza nella edizione N32 il trofeo dirtrack torna anche quest'anno nella festa motoristica piu bella d'italia, nella famosa Lignano Sabbiadoro. Il meteo purtroppo non è stato favorevole nei giorni precendenti l'evento ma il personale è riuscito a creare una fantastica pista, quest'anno spostata nella zona adiacente la festa. Le gara causa previsioni meteo vengono spostate nella giornata di sabato e lo spettacolo per i numerosi spettatori non è mancato.

Per primi sono scesi in pista i piloti della categoria Flat Track di cui la finale è stata veramente ricca di colpi di scena, il più veloce a partire è Peter Gross che contro ogni pronostico prende il comando davanti al debuttante Righes Giulio, mentre i favoriti Piccinini, Corradetti occupano le posizioni centrali, seguiti da Vannuzzi e Tonelli che sbagliano la partenza, la gara è sorpasso e controsorpasso, Righes prova a prendere il comando senza riuscire, da dietro i due alfieri del Team Amiata Vannuzzi e Tonelli risalgono a suon di sorpassi, Tonelli in seconda posizione attacca Gross e durante un contatto quest'ultimo spegne la moto, Vannuzzi sorpassa all'esterno e prende la testa della corsa andando poi a vincere seguito da Tonelli, Piccinini, Righes, Corradetti e Gross.

Segue la finale Dirt Ama dove a sorpresa Nesi in sella alla sua yamaha si presenta primo dopo le batterie di qualifica con 21 punti seguito da Righes e Tonelli a pari punteggio con 20. Lo spegnimento del semaforo invece racconta tutt'altra storia, Nesi scatta ultimo, Guerra dopo la falsa partenza è costretto alla penalty line, Tonelli parte primo seguito da Braidotti in sella ad una supermoto, Righes in terza posizione, Guerra recupera durante la gara e sorpassa Padula, Nesi invece non riesce a trovare un varco.Tonelli amministra il piccolo vantaggio fino alla bandiera a scacchi, seguito da Braidotti che chiude le porte a Righes terzo, Guerra sfiora il podio, Padula chiude quinto, Nesi in ultima posizione.

La categoria Dirtr Pro come sempre vede favorito Governatori, con Vannuzzi che vuol provare a togliergli una vittoria.Semaforo che si accende e purtroppo Vanuzzi finisce in penalty per falsa partenza, Nuovo Start, Governatori parte primo, dietro Gross e Catani, Pagnoni e Pertot entrambi con una supermoto.Vannuzzi in soli 2 giri supera tutti e si porta in seconda posizione, ma Governatori è gia lontano, Quest'ultimo amministra fino al ultimo giro vincendo l'ennessima gara, Vannuzzi secondo seguito da Catani, Pagnoni e Pertot.

Anche quest'anno la biker fest ha offerto un grande spettacolo e tutto lo staff ringrazia per la grande possibilità, sperando di ritrovarci alla edizione 34 e far tuonare ancora nell'aria il rumore dei limitatori delle moto racing da 450cc.

Trofeo Dirt Track 2019 di MotoSportItalia...gli ingredienti ci sono tutti per un bel successo … !!!!

Prossimo Appuntamento il 2 giugno a Orte (VT) Vi Aspettiamo

 

IN EVIDENZA

PREISCRIZIONI 

Trofeo SIT

INEVIDENZA SLALOM1

 

 

I nostri video


4° Dirt Track - Santa Rita 2019


Biker Fest Lignano S. 2019


Dirt Track - Santa Rita 2018


Dirt Track - Lignano S. 2018


MX50 Mizzana - 25 marzo 2018 


Maremma Flat Track! 2018

logomsp logo vsmall
Vai all'inizio della pagina